NATITINGOU


IL VILLAGGIO SOS DI NATITINGOU

Le attività di SOS Kinderdorf International incominciarono in Benin nel 1982, quando stabilì i primi contatti con le autorità locali a causa della grande necessità di strutture per l’assistenza ai bambini orfani o abbandonati. Nel momento in cui divenne evidente il grande bisogno di un Villaggio SOS in Benin, SOS Kinderdorf International e il Ministero degli Affari Sociali firmarono un accordo che stabiliva la costruzione del primo Villaggio SOS, nel gennaio del 1985. Il Villaggio SOS di Abomey–Calavi, che si trova a 17 km. da Cotonou, venne terminato nel 1987 e poco dopo era già pronto per accogliere i primi bambini. Venne inaugurato ufficialmente nel 1989. La povertà e la miseria, nelle quali vivevano i bambini nel nord del paese, spinsero SOS Kinderdorf International a mettere in cantiere la costruzione di un altro Villaggio SOS. I lavori per la realizzazione del Villaggio SOS di Natitingou, una provinciale città del nord che si trova a 450 Km. da Cotonou, incominciarono a metà dicembre del 1997. Nel 1999 i primi 37 bambini vi si trasferirono. L’idea di creare un terzo Villaggio SOS a Dassa–Zoumé si concretizzò nel 2003 e la sua apertura era prevista per il 2005. Il Villaggio SOS di Abomey–Calavi è stato costruito su un terreno messo a disposizione dalle autorità del Benin ed è vicino alla città di Ganvié con le sue lagune, dove molte persone vivono ancora in baracche ammucchiate. Calavi si trova a 17 Km. dalla capitale commerciale Cotonou. Il livello di disoccupazione è molto alto e le condizioni di vita sono misere in quest’area che può contare su pochissime industrie. La maggior parte delle famiglie ha molti figli e non è nelle condizioni di provvedere adeguatamente ad essi. A causa della scarsità di scuole e delle tasse scolastiche, per gran numero di bambini e ragazzi sotto ai 18 anni risulta spesso impossibile frequentare regolarmente le lezioni.

Natitingou è la capitale della provincia di Atacora, nel nord ovest del Benin. Il Villaggio SOS di Natitingou è stato costruito alla periferia della città di Ourbouga, attraverso la strada per Djougou. E’ collocato su di una piccola collina sulla strada principale, a circa 4 chilometri dal centro della città. Nel raggio di un chilometro e mezzo dal Villaggio SOS ci sono: una scuola primaria, una scuola secondaria ad indirizzo tecnico ed un ospedale ed il più vicino mercato è a circa 5.5 chilometri di distanza. La zona di Ourbouga è ancora poco popolata, ci sono ancora solo poche capanne improvvisate dove vivono piccoli fattori con un basso reddito; numerosi bambini piccoli corrono attorno, tra di loro saranno ben pochi quelli in grado di frequentare la scuola. Il Villaggio SOS di Natitingou fu costruito su circa otto ettari di terreno che SOS Kinderdorf International ottenne dalle autorità del Benin. E’ costituito da dieci case famiglia che possono ospitare sino a 100 bambini, un’area amministrativa, la casa del direttore del Villaggio, una casa per il personale che aiuta le famiglie, una sala poli funzionale ed un’atrio comunitario che viene utilizzato anche come refettorio per i bambini. La Scuola Materna SOS, aperta contemporaneamente al Villaggio SOS, ha una capacità d’accoglienza di 50 bambini. E’ costituita da due aule, un’aula aggiuntiva utilizza per lezioni individuali a bambini con problemi d’apprendimento, un campo giochi con piccole capanne circolari che sono condivise dai bambini e dagli allievi della Scuola primaria SOS – Hermann Gmeiner.

La scuola primaria, aperta anch’essa nell’ottobre 1999. Ha sei aule, un edificio amministrativo, un’aula per bambini con difficoltà d’apprendimento, una biblioteca e laboratori per varie esercitazioni. Attualmente la scuola ha una capacità d’accoglienza di circa 210 bambini.
Una Casa del Giovane è destinata ad incoraggiare gli adolescenti a diventare indipendenti ed a facilitare il loro inserimento nella società e nel mondo del lavoro. E’ stato aperto nell’ottobre 2003 e si adopera per preparare gli adolescenti ad una vita indipendente sotto la guida di educatori specializzati.


Villages d'enfants SOS Bénin Lingua suggerita per la corrispondenza:
réf. Abomey-Calavi Francese
B.P. 82 Inglese
Abomey-Calavi Tedesco
République du Bénin