Il Villaggio SOS di Chimoio

Chimoio, è la capitale della provincia della Manica, che si estende lungo la regione centrale del Mozambico e confina ad ovest con lo Zimbabwe. E’ una delle regioni che ha patito maggiormente durante la guerra civile ed è uno dei paesi a più alto tasso di malati di HIV/AIDS.

Questo grava su un numero notevole di bambini orfani; circa 5,000 di loro vivono da poco a Chimoio. Il governo ha chiaramente manifestato il suo interessamento per il Villaggio SOS di Chimoio e la municipalità locale è di notevole sostegno. Inoltre, il Villaggio SOS di Chimoio riceve sostegno dal rinomato romanziere internazionale Henning Mankell, che ha diviso il suo tempo tra la Svezia e il Mozambico per molti anni.

Avendo lavorato nella provincia di Manica, egli è ben consapevole delle problematiche che questa particolare regione sta affrontando, ed è entusiasta di aiutare i bambini che vivono qui. Il Governo locale ha donato un adeguato appezzamento di terreno all’interno di un’area residenziale progettata recentemente in periferia. L’architettura rispecchierà l’approccio “Compatto, Modesto ed Equilibrato” dei Villaggi SOS: le case famiglia assomigliano allo stile delle strutture locali e si adattano alla zona.

Il Villaggio SOS di Chimoio è composto da undici case-famiglia per 100 bambini orfani, abbandonati o trascurati, una casa per il direttore del villaggio, un edificio amministrativo, un laboratorio.

I bambini del Villaggio SOS e della comunità vicina frequentano la scuola materna complementare, che offre un servizio di pre-scuola a 100 bambini. La scuola materna aiuta anche a perfezionare il Villaggio SOS all’interno della comunità locale.