Il Villaggio SOS di Moín

Il 2007 vede la costruzione di due nuovi Villaggi SOS in Costa Rica: il Villaggio SOS di Moín (vicino a Limón) e il Villaggio SOS di Santa Ana (nei sobborghi di San José). SOS Villaggi dei Bambini del Costa Rica gestisce anche dei programmi di rafforzamento famigliare per prevenire l'abbandono infantile offrendo assistenza e sostegno giornalieri insieme ad altri aiuti alla comunità locale.

Nella parte orientale del paese, c’è la più elevata percentuale di disoccupazione e di estrema povertà. La popolazione soffre a causa di seri problemi di salute, carenze alimentari e di possibilità educative. Inoltre, un gran numero di bambini vive in condizioni socialmente a rischio; sono costantemente esposti a violenze, giri di droga e delinquenza.

Nel 2003, SOS Villaggi dei Bambini del Costa Rica aveva già preso in gestione 5 case da un’altra istituzione. Fino al 2007, queste erano considerate parte del Villaggio SOS di Limón, benché Moín sia situato a circa 6 km da lì e a circa 10 km dal centro della città. La periferia è un’area piuttosto rurale ma con delle buone infrastrutture.

C’è un servizio di trasporto (tramite pullman) che collega al centro della città. Il nuovo Villaggio SOS è composto da 10 Case Famiglia, la casa del direttore del Villaggio SOS, una sala multifunzionale ed un edificio amministrativo. Inoltre, ci sono parchi giochi e un campo da basket per i bambini.