Il Villaggio SOS di Chicago

Il Villaggio SOS di Chicago ha aperto nel centro della città il 26 agosto 2004. Ciò che un tempo era la zona di una vecchia fabbrica di materassi è oggi la casa accogliente di quasi 100 bambini rimasti senza genitori.

Il sindaco di Chicago in carica in quegli anni, Richard M. Daley e l’Assessore LaTasha Thomas del 17° distretto, hanno partecipato alla grande apertura ufficiale della struttura.

Il villaggio è costituito da 12 case famiglia e 4 appartamenti su due piani, che ospitano i bambini e lo staff SOS. Altre 24 case sono state progettate per accogliere le famiglie a basso reddito e completano la comunità SOS nella città. Nel Villaggio SOS c’è anche la casa del direttore, un edificio amministrativo ed il parco giochi per i bambini.

Il Centro Comune della struttura comprende un Centro Diurno SOS, locali dedicati ai programmi infantili, un centro di terapia medica, sale riunioni e uffici. I servizi del Villaggio SOS di Chicago sono aperti a tutta la comunità locale.

Questo progetto non sarebbe stato possibile senza l'aiuto del sindaco e della città di Chicago. Il contributo dell’amministrazione comunale è arrivato con il programma di sostegno Safe Homes for Kids and New Homes for Chicago. La Illinois Housing Development Authority ha concesso una sovvenzione da parte dello Stato per aiutare la costruzione degli edifici dell’associazione locale.