Il Villaggio SOS di Ganja

La costruzione del secondo Villaggio SOS dell’Azerbaijan è stata avviata nell’agosto 2004 nella seconda città più grande del paese, Ganja. Il numero di orfani e bambini a rischio a Ganja e nei distretti circostanti è enorme ed il bisogno di un Villaggio dei Bambini SOS in questa area era imminente. Nel maggio del 2006, le prime famiglie si trasferirono nel nuovo Villaggio SOS a Ganja.

Nel 2007, SOS Villaggi dei Bambini Azerbaijan ha iniziato i suoi programmi di rafforzamento famigliare a Ganja. Questi programmi si propongono di supportare le famiglie che sono a rischio di abbandono dei minori e di incoraggiare tali famiglie a rimanere unite. Il Villaggio SOS lavora in collaborazione con le autorità locali e con altre realtà che hanno lo stesso obiettivo, per supportare queste famiglie e fare in modo che siano in grado di prendersi cura dei loro figli

Ganja è la seconda città più grande dell’Azerbaijan con, approssimativamente 300.000 abitanti. La municipalità di Ganja collabora molto con l’attività di SOS Villaggi dei Bambini e gli ha offerto un pezzo di terreno di 4.5 ettari nel centro della città adatto alla costruzione di un Villaggio SOS. Le case vicine sono principalmente private, con uno o due piani e piccoli giardini davanti. Ospedali, scuole, negozi e asili sono a poca distanza.

Il Villaggio di Ganja conta 14 Case Famiglia, una sala multifunzionale, un edificio dell’amministrazione che include aule per attività educative, un garage un laboratorio, così come la casa del direttore del Villaggio , le case delle zie SOS (che aiutano le mamme SOS e le sostituiscono in loro assenza).