Il Villaggio SOS di Kolkata (Calcutta)




Durante la guerra del 1971, quando il Bangladesh divenne uno stato indipendente, milioni di Indù dall’Est del Pakistan fuggirono in India. Nel 1975, al fine di aiutare i numerosi orfani, fu fondato un Villaggio SOS a Bidhannagar, Salt Lake City, ad est della città di Calcutta.

I primi bambini si spostarono in questo Villaggio SOS nel 1977. Il Villaggio SOS di Calcutta è composto da 14 case-famiglia, una sala multifunzionale, gli alloggi del personale e un’area per l’amministrazione ed i servizi. C’è un campo-giochi dove i bambini possono giocare e divertirsi. Il Villaggio SOS ha un reparto ospedaliero dove gli abitanti possono ricevere cure mediche. I bambini frequentano le scuole della zona.

Nel 1991 è stata aperta una Casa del Giovane a Calcutta. Abitualmente i giovani si spostano dal Villaggio SOS alla Casa del Giovane quando iniziano un corso di formazione professionale o di scuola superiore.

I Villaggi SOS hanno istituito presso il Villaggio di Calcutta una casa per Mamme SOS in pensione.

Nel 2003, SOS Villaggi dei Bambini ha iniziato i suoi programmi di rafforzamento famigliare in Calcutta. Questi programmi si propongono di supportare le famiglie che sono a rischio di abbandono dei minori e di incoraggiare tali famiglie a rimanere unite.

Il Villaggio SOS lavora in collaborazione con le autorità locali e con altre realtà che hanno lo stesso obiettivo, per supportare queste famiglie e fare in modo che siano in grado di prendersi cura dei loro figli.