Il Villaggio SOS di Latur

Nel settembre 1993, un terribile terremoto ha colpito lo Stato di Maharashtra, nell’India centrale, distruggendo decine di villaggi in pochi secondi; molti bambini di questa regione rimasero orfani.

Numerosi collaboratori SOS arrivarono immediatamente sul posto, per fornire assistenza e soccorso a quanti più bambini possibile. All’inizio i bambini vennero sistemati in edifici presi in affitto.

In appena un anno è stato costruito un nuovo Villaggio SOS nella parte settentrionale della città di Latur, che si era trovata nell’epicentro del terremoto.

Il Villaggio SOS di Latur consiste di dodici Case Famiglia, alloggi per il personale, un salone multifunzionale e la necessaria area servizi e amministrazione. C’è pure una Scuola Materna SOS, che accoglie anche bambini della zona.

Il Centro Sociale SOS fornisce un servizio di consulenza su problemi di salute alla gente del posto. I figli delle donne che lavorano dei villaggi vicini vengono accuditi durante il giorno e ricevono un pasto caldo. Poiché le madri devono lavorare per poter crescere i figli, è molto importante per loro avere a disposizione una struttura che si occupi dei loro bambini durante il giorno.

L’infermeria del Villaggio SOS fornisce assistenza medica anche alla gente del posto.

Nel 1997 a Latur è stato aperto un Centro Giovanile SOS. Gli adolescenti di solito si trasferiscono dal Villaggio SOS a un Centro Giovanile SOS quando iniziano un corso di formazione professionale o proseguono l’istruzione superiore.