Il Villaggio SOS di Shillong


Il Villaggio SOS di Shillong è stato aperto nel 1999; sorge a circa 12 km dalla città di Shillong, su una verde collina ricoperta di pini.

I membri della tribù Khasi locale credono che questa collina sia la via che porta al cielo. In quest’area piove molto, per cui il paesaggio è molto verde. Shillong è una meta turistica assai apprezzata, a motivo della sua bellezza naturale; è stata soprannominata la “Scozia dell’Oriente”.

Il Villaggio SOS si trova poco lontano dall’Autostrada Nazionale n° 40, vicino al lago di Umiam. Shillong è la capitale dello Stato di Meghalaya. In questa regione vivono diverse tribù Khasi, che mantengono la loro antica tradizione matriarcale. Le principali risorse economiche sono l’agricoltura e i minerali.

Il Villaggio SOS di Shillong consiste di dodici case per famiglie, alloggi per il personale, un salone multifunzionale e la necessaria area servizi e amministrazione. Possiede un’area giochi in cui i bambini possono correre e giocare. L’infermeria del Villaggio SOS fornisce assistenza medica di base agli abitanti del villaggio e alla popolazione locale.

I bambini più piccoli sono affidati alla Scuola Materna, che accoglie anche bambini di famiglie del posto. Nella città di Shillong vi sono diversi mercati, scuole, convitti e altri istituti didattici. La città possiede anche ospedali e altre strutture mediche.