Il Villaggio SOS di Visakhapatnam

La prima pietra del Villaggio SOS di Visakhapatnam (conosciuto anche come Vishakhapatnam) fu posta nel 1996, dopo che un terribile ciclone aveva devastato lo Stato indiano di Andhra Pradesh nel dicembre 1995, lasciando innumerevoli bambini orfani e senza una casa.

Il Villaggio SOS sorge a circa 30 km dalla città di Visakhapatnam, in una città chiamata Bheemunipatnam. L’area che circonda il Villaggio SOS è soggetta a siccità e non è molto sviluppata economicamente.

Nella città di Bheemunipatnam vi sono alcune scuole di missionari, nonché scuole private e statali. Non lontano dal Villaggio SOS si tiene un mercato. Nella città di Visakhapatnam vi sono scuole secondarie e altri istituti di avviamento professionale. C’è anche un ospedale statale e diverse cliniche private

Il Villaggio SOS di Visakhapatnam consiste di 14 case per famiglie, alloggi per il personale e la necessaria area servizi e amministrazione. Possiede un’area giochi, in cui i bambini possono correre e giocare, e un salone multifunzionale. Il personale dell’infermeria fornisce assistenza medica di base non solo agli abitanti del villaggio, ma anche alla gente del posto.