Programmi e servizi in Italia

Chi siamo
 
SOS Villaggi dei Bambini Italia nasce in Italia nel 1963, anno in cui viene fondata l’Associazione Nazionale. E’ una delle Associazioni italiane più attive a sostegno dell’infanzia. Sostiene le famiglie in difficoltà, per garantire che i bambini vivano in un ambiente familiare amorevole e per prevenire le crisi, spesso causa della separazione dei figli dai loro genitori.

Quando non è possibile per il bambino o il ragazzo, rimanere con la sua famiglia d’origine, e la forma di accoglienza di tipo familiare è considerata l’opzione migliore, SOS Villaggi dei Bambini lo accoglie all’interno dei Villaggi SOS. 

“Da più di 50 anni siamo accanto ai bambini, ai ragazzi, alle famiglie, siamo al servizio delle  mamme e dei papà a rischio di esclusione sociale. Abbiamo sempre messo e continuiamo a mettere al primo posto un’accoglienza di qualità. 
Insieme ai 642 bambini e ragazzi di cui ci prendiamo cura, siamo diventati una fondamentale risorsa per le famiglie, per le comunità del territorio nel quale operiamo e un interlocutore affidabile per le istituzioni nazionali e internazionali. 
Noi non abbiamo mai permesso che i bambini diventassero vittime delle carenze politiche, economiche e legaliSiamo una Grande Famiglia e stiamo dimostrando, anno dopo anno, che la condivisione e la partecipazione sono le chiavi per continuare nel cammino del nostro consolidamento e per essere sempre al servizio dell’infanzia e delle persone deboli”.
 
Alverio Camin, Presidente di SOS Villaggi dei Bambini 

Lavoriamo insieme ad altri partner, alle Istituzioni, ai Servizi Sociali e alle comunità per trovare le risposte più appropriate a situazioni di bambini a rischio di perdere le cure familiari e di quelli che le hanno già perse. 
 


 
I bambini fuori dalla famiglia d’origine sono i più vulnerabili
 
In Italia, alla fine del 2011, i bambini e gli adolescenti fuori dalla famiglia d’origine risultano essere 29.388. . Il 26% viene allontanato dalla propria famiglia per maltrattamento, abbandono o altre ragioni particolarmente gravi e impellenti. SOS Villaggi dei Bambini ospita e supporta l’1,5% dei minorenni accolti residenzialmente in Italia: è una delle Associazioni italiane più attive a sostegno dell'infanzia in difficoltà in Italia.

I Villaggi SOS hanno da tempo affiancato alle tradizionali comunità familiari, che stanno alla base del modello di accoglienza SOS, numerosi e diversi programmi di sostegno ai bambini e adolescenti nel passaggio alla vita adulta, alla famiglia in difficoltà, ai genitori nella quotidianità.
 
In cosa crediamo
 
SOS Villaggi dei Bambini parte dal principio che ogni bambino ha il diritto di vivere in una famiglia amorevole e che la famiglia è il cuore della società. Lavoriamo per far sì che questo sia realtà. Al centro dei programmi c’è sempre il singolo bambino che ha perso la sicurezza di una famiglia. Unici in questo approccio, forniamo un sostegno concreto nel lungo periodo, in modo che ogni bambino o ragazzo possa sviluppare relazioni che lo aiutano a recuperare la fiducia in se stesso e ad affrontare le sfide del futuro.

Insieme a lui, alla sua famiglia, alla comunità, allo Stato e altri enti che forniscono sostegno, troviamo le risposte più appropriate a situazioni di bambini a rischio di perdere le cure familiari e di quelli che le hanno già perse.


 
I nostri principi
 
Siamo convinti che i bambini possano sviluppare il loro massimo potenziale solo se hanno il sostegno e la protezione di un ambiente familiare. Al centro dei programmi di accoglienza e rafforzamento familiare SOS c’è il singolo bambino che ha perso la sicurezza di una famiglia. Il nostro lavoro è guidato da ciò che è meglio per ogni bambino e si concentra sul sostegno alle famiglie, sull’accoglienza, sull’istruzione e sulla salute di ogni bambino, che viene incoraggiato a prendere attivamente parte alle decisioni che coinvolgono la sua vita.
 
Standard Nazionali
 
Siamo membri dell’Osservatorio nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza, siamo iscritti al Registro delle Associazioni e degli Enti che svolgono attività a favore degli Immigrati (I sezione) e facciamo parte dei Gruppi CRC, PIPIDA e AGIRE.

Guidano il nostro lavoro la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, le Linee Guida ONU per l’Accoglienza fuori famiglia, gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio delle Nazioni Unite, gli standard Quality4Children per l’accoglienza di bambini e ragazzi che vivono al di fuori della propria famiglia d’origine in Europa.
 
Come operiamo
 
Aiutiamo bambini, ragazzi e le loro famiglie d’origine attraverso 7 Villaggi SOS (rispettivamente a Trento, Vicenza, Ostuni (BR), Morosolo (VA), Saronno (VA), Roma e Mantova) e due servizi di rafforzamento familiare a Torino (un Asilo Nido SOS e una Casa Famiglia SOS, per l’accoglienza residenziale di donne straniere con i propri bambini). Sostiene, inoltre, il Centro Estivo Internazionale SOS di Caldonazzo (TN).
I Villaggi SOS sono un ambiente familiare in cui l’amore e la presenza e la cura di un’educatrice residenziale é essenziale.

Vedi anche i Villaggi SOS in Italia

I fratelli naturali non vengono mai divisi (sono il 70% dei bambini e ragazzi accolti).
Sosteniamo 642 persone, tra cui 530 bambini e ragazzi, di cui 264 bambini e 74 adulti nelle comunità di accoglienza e 266 bambini e 38 adulti nei programmi di rafforzamento familiare. Ciò avviene attraverso 73 servizi: 31 Comunità familiari, 19 Case Adolescenti/Appartamenti autonomia e 6 Case Mamma con Bambino, 3 Asili nido, 11 Centri Diurni, 2 Servizi di sostegno alla famiglia e 1 Centro estivo
 
Dal 1963 …

  • 1963: nascono a Trento l'Associazione Nazionale SOS Villaggi dei Bambini e il primo Villaggio SOS italiano
  • 1969: viene creato il Villaggio SOS di Ostuni
  • 1981: nasce il Villaggio SOS di Vicenza
  • 1983: viene costituita la cooperativa del Villaggio SOS a Mantova e nasce il Villaggio SOS di Morosolo
  • 1987: viene costruito il Villaggio SOS di Roma
  • 1993: nasce il Villaggio SOS di Saronno
  • 2012: aprono i programmi di Rafforzamento familiare a Torino

Prevenzione all’abbandono
I Villaggi SOS offrono alle famiglie del territorio un’ampia gamma di risorse: asili nido, centri educativi diurni, orari flessibili, supporto educativo e servizi educativo-residenziali alle mamme e alle gestanti in difficoltà grazie alle case Mamma con Bambino. Oltre a sostenere la famiglia nel ruolo educativo e di tutela, i Villaggi SOS supportano anche la comunità, le strutture pubbliche e i servizi assistenziali territoriali, al fine di potenziare il sistema di sostegno alle famiglie.
 
Accoglienza
Quando un bambino è privo del sostegno familiare, può essere accolto all’interno di un Villaggio SOS. SOS Villaggi dei Bambini Italia offre case di accoglienza residenziale di tipo familiare e, allo stesso tempo, promuove e sostiene le reti per l’affido familiare. L’approccio è integrato: ogni bambino è supportato emotivamente, economicamente, nel percorso educativo, una volta cresciuto, nella formazione professionale.
 
Rafforzamento Familiare
La priorità di SOS Villaggi dei Bambini è che il bambino rimanga all’interno della propria famiglia. I programmi di rafforzamento familiare costituiscono uno strumento indispensabile di supporto alle famiglie in difficoltà con l’obiettivo di renderle più forti e diventare il luogo ideale in cui vivere. Formazione professionale, sostegno psicologico, centri educativi diurni gratuiti, o con rette accessibili, offrono un aiuto alle famiglie in difficoltà dal punto di vista economico, psicologico e sociale.