Rivoira e i suoi dipendenti uniti per l’infanzia in difficoltà

330 ORE DI LAVORO DONATE AL VILLAGGIO SOS DI SARONNO

Saronno, 19 dicembre 2014 – Martedi 16 dicembre, Raoul Giudici, Amministratore Delegato di Rivoira, e il Presidente Praxair Europe, Dan Yankowski hanno consegnato al Villaggio SOS di Saronno l’assegno di 10.657,62 euro.
La donazione nasce grazie all’iniziativa dei dipendenti dell’azienda che hanno scelto di donare in beneficenza ore del proprio lavoro.
330 ore per l’infanzia in difficoltà e per sostenere SOS Villaggi dei Bambini nell’accogliere i bambini privi di cure o a rischio di perderle. L’azienda ha poi deciso di raddoppiare la cifra corrispondente alle ore “donate” e ha personalmente consegnato l’assegno.
“Siamo molto felici e emozionati. Pensare che tutte queste persone abbiano rinunciato a qualcosa di sé per i nostri bambini e ragazzi è il vero dono. Con questi soldi potremo finalmente acquistare l’auto che ci serviva per agevolare gli spostamenti dei bambini e degli educatori” – commenta Paolo Garattoni, Presidente del Villaggio SOS di Saronno”.
Il Payroll Giving, nato negli Stati Uniti negli anni quaranta, approdato in Inghilterra nel 1987, è stato regolamentato in Italia dalla risoluzione n. 441/E dell'Agenzia delle entrate del 17 novembre 2008. Non è solo una fonte concreta di aiuto continuativo e quantificabile, ma vuole essere per l'azienda, che ne diventa il focolaio, un esempio di vivere civile e responsabile, capace di creare sinergia tra il mondo del profit e quello del non profit, nonché un sentire comune tra i dipendenti. E’ un meccanismo pratico e con regole precise che consente al lavoratore dipendente di donare in beneficenza anche una sola ora del proprio lavoro, direttamente, con una trattenuta mensile sulla propria busta paga.