Il più grande Villaggio SOS estivo internazionale è SOS-Feriendorf di Caldonazzo

"Una casa estiva per 1000 bambini"

Caldonazzo, 22 luglio 2014 - SOS-Feriendorf di Caldonazzo è il più grande villaggio estivo internazionale SOS d'Europa ed è un importante centro pedagogico di SOS Villaggi dei bambini. Da oltre 60 anni il SOS-Feriendorf è la casa estiva per circa 1000 bambini, tra i 6 e i 15 anni, provenienti dai Villaggi SOS di tutta Europa.

"Durante le lunghe vacanze estive, i ragazzi più grandi hanno bisogno di trascorrere del tempo fuori dal Villaggio SOS. Per i ragazzi siamo alla ricerca di un posto presso un lago, dove costruire un campeggio; per le ragazze invece abbiamo bisogno di una costruzione da utilizzare come casa vacanza" -  Queste furono le parole di Hermann Gmeiner, all’inizio del 1953, con le quali inconsapevolmente gettò le basi per la creazione del SOS-Feriendorf.  Cercò il luogo adatto e quando vide il lago di Caldonazzo se ne innamorò.
 

Oggi è un centro internazionale e multiculturale dove i bambini possano trascorrere una "vacanza spensierata e un’estate all´insegna del divertimento". La splendida natura della Valsugana offre ai bambini e ai loro accompagnatori la possibilità di fare molte esperienze come escursioni, gite in montagna, alpinismo e campi all'aperto. La sistemazione è organizzata in bungalow ben attrezzati e semplici tende presso il "campo al lago".  Una spiaggia privata sul lago di Caldonazzo consente ai bambini di divertirsi nel lago e nuotare in sicurezza.

Un team di collaboratori pedagogici, qualificati e formati del SOS-Feriendorf, offre ai bambini un ricco e vario programma che comprende workshop, eventi e tante altre attività in ambito sportivo e creativo basate sulle esigenze dei bambini e del villaggio estivo. Durante il soggiorno i bambini sono accompagnati dagli educatori del Villaggio SOS in cui sono accolti.

I Villaggi SOS partecipano alla vacanza a Caldonazzo con i propri direttori ed educatori, per garantire una continuità educativa ai propri bambini. "Molte le attività offerte. Accanto alle competizioni sportive tradizionali come i tornei di calcio, le gare di atletica leggera o di nuoto sono previsti nel programma anche giochi di gruppo ed altre attività sportivo-didattiche. Esperti competenti accompagnano i gruppi nelle gite ed escursioni in montagna così come nelle arrampicate – racconta Carmen Eberle, direttrice di SOS-Ferienderf di Caldonazzo – C’è anche un’area dedicata alla creatività che si divide in laboratori artistici e manuali. I bambini possono cimentarsi nel disegno, la pittura, il bricolage ma anche nel campo dell´arte, della musica o del teatro, sempre seguiti da personale esperto. E poi attività spirituali e spettacoli di danza e musica. Vivere insieme nel più grande villaggio SOS estivo d'Europa è un'esperienza unica, ma anche una sfida. Nonostante le difficoltà che si possono incontrare, questa esperienza di comunità si dimostra ogni anno un arricchimento per tutti, non solo per i bambini".

Dal 28 luglio al 1 Agosto ci sarà, per il terzo anno di fila, il progetto culturale "Ubuntu" dal titolo "La Ruota dell’amicizia": "I bambini useranno pietre recuperate nella campagna. Le coloreranno e faranno un pavimento a mosaico, circondato da archi in pietra o legno che formeranno la tenda dell’amicizia. Per ogni pietra si riceveranno tre oggetti decorati, in legno. Il primo verrà annodato alla tenda, il secondo conservato e il terzo regalato ad un "amico". Sarà una vera e propria ruota che ci permetterà di capire che siamo tutti legati. L’amicizia unisce e regala bellezza" – conclude Eberle.