Osservatorio sulle Politiche per l'Infanzia e l'Adolescenza approva il IV Piano d'azione 2015-2017

Ora è necessario realizzarlo!

Roma, 30 luglio 2015 - l'Osservatorio sulle Politiche per l'Infanzia e l'Adolescenza, presieduto dal Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, ha approvato il IV Piano d'azione, che coprirà il periodo 2015-17.

"Possiamo dire di aver mantenuto - ha sottolineato il Ministro Poletti - un impegno che avevo assunto poco più di un anno fa, subito dopo il mio insediamento, alla Conferenza nazionale sull'infanzia di Bari: ricostituire l'Osservatorio, che aveva cessato le sue funzioni quasi due anni prima, per la riproposizione al Governo di un Piano sull'infanzia, l'ultimo dei quali era stato approvato nel 2010".

Il Piano si articola in quattro aree tematiche: lotta alla povertà; servizi socio-educativi per la prima infanzia e qualità della scuola; integrazione scolastica e sociale; sostegno alla genitorialità, sistema integrato dei servizi e accoglienza. Ciascuna area prevede azioni specifiche da realizzare nei prossimi anni. Unanime è stato l'apprezzamento per il metodo di lavoro proposto e per il contenuto del piano approvato.
“Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto, un risultato che non era affatto scontato. Abbiamo condiviso e accolto fin dall’inizio la sfida di scrivere un Piano che avesse obiettivi realistici e attuabili in questo contesto sociale. Ora ci aspettiamo che questo Piano riceva i finanziamenti necessari e imprescindibili per la realizzazione di ciò che è stato definito come “essenziale”, nell’interesse di tutti i bambini in Italia. Ci auguriamo che gli obiettivi non rimangano solo vergati su carta.” – Sottolinea Samantha Tedesco, Responsabile Area Programmi e Advocacy.

"E' un piano molto ambizioso, ma coerente con azioni che abbiamo già cominciato a mettere in campo - ha aggiunto Poletti-  ad esempio, il Piano nazionale per la lotta alla povertà, su cui in questi giorni abbiamo avviato la discussione con le parti sociali, le associazioni, le Regioni e l'ANCI, già tiene conto dei lavori che intanto sul tema aveva prodotto l'Osservatorio ed è quindi coerente col Piano Infanzia oggi approvato".

Il Piano d'azione, prima di essere adottato con decreto del Presidente della Repubblica, necessita ora dei pareri del Garante per l'infanzia, della Conferenza Unificata, della Commissione bicamerale sull'infanzia, dopo i quali verrà definitivamente approvato in Consiglio dei Ministri.
  • Storie di accoglienza del centro per rifugiati di Principovac

    Storie di accoglienza nel centro per rifugiati di Principovac

    06.12.2016 - Il centro di accoglienza per rifugiati di Principovac si trova in un ex ospedale pediatrico al confine fra Serbia e Croazia, a 100 metri dalla frontiera. Il villaggio serbo più vicino è a 10 km di distanza, a un'ora di cammino. approfondisci
  • Roberta Capella

    Roberta Capella è il nuovo direttore di SOS Villaggi dei Bambini

    29.11.2016 - SOS Villaggi dei Bambini Italia nomina Roberta Capella nuovo Direttore. “Crescita, diversificazione dei programmi e dei servizi senza rinunciare alla nostra unicità: la qualità.” approfondisci
  • Katalin Berend presta servizio volontario come pediatra.

    Essere umani è la cura migliore

    28.11.2016 - Da quando è in pensione, la pediatra 71-enne Katalin Berend presta servizio nel campo rifugiati di Bicske, in Ungheria, a fianco di SOS Villaggi dei Bambini. Ecco la sua testimonianza. approfondisci
  • Tornare a essere bambini: la storia di Zena

    25.11.2016 - Da quando Zena è arrivata nel Villaggio SOS di Ksarnaba, in Libano, è tornata a vivere come una bambina, con degli adulti che si prendono cura di lei e dei suoi fratelli. approfondisci
  • Giornata Nazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

    Giornata Nazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza

    21.11.2016 - Il Gruppo CRC chiede alle istituzioni un'assunzione di impegno rispetto alle azioni previste nel IV Piano Nazionale di azione e di interventi per la tutela dei diritti e lo sviluppo dei soggetti in età evolutiva e il Piano biennale nazionale di prevenzione e contrasto all'abuso e allo sfruttamento sessuale dei minori. approfondisci
  • Il piccolo Bona ha un sogno da realizzare

    18.11.2016 - Bona è un ospite del Villaggio SOS di Kampong Thom, in Cambogia. Qua ha potuto studiare e coltivare il suo sogno di diventare un giocatore di calcio. approfondisci
  • Villaggio SOS dei Bambini di Dakar - Senegal

    La gioia di una nuova casa nel Villaggio SOS dei Bambini di Dakar

    14.11.2016 - Nel Villaggio SOS dei Bambini di Dakar, in Senegal, una delle case famiglia è stata ristrutturata per renderla più accogliente e adatta ai suoi ospiti, tra cui il piccolo Ndiaye. approfondisci
  • SOS Villaggi dei Bambini - Sierra Leone

    Sierra Leone: la storia di Olivia nel Villaggio SOS dei Bambini di Freetown

    08.11.2016 - Con una popolazione di circa 6 milioni di persone, la Sierra Leone è uno dei Paesi più poveri al mondo. La storia di Olivia ci ricorda quanto sia prezioso l'intervento di SOS Villaggi dei Bambini in aiuto e in difesa dei diritti dei minori. approfondisci
  • Testimonianze di accoglienza nel Villaggio SOS di Ostuni

    La mia storia di accoglienza al Villaggio dei Bambini SOS di Ostuni

    28.10.2016 - I bambini che crescono all'interno di un Villaggio SOS rimangono spesso legati per tutta la vita alle persone che sono state loro a fianco durante quegli anni. approfondisci
  • La parola ai ragazzi, la risposta alle istituzioni - Progetto InFo

    28.10.2016 - I diritti dei bambini che vivono in accoglienza etero familiare sono frequentemente ignorati o addirittura violati. Con il progetto europeo “InFo – INsieme FOrmando”, finanziato dalla Commissione Europea, SOS Villaggi dei Bambini ha riportato l’attenzione sui diritti dei bambini nel contesto dell’accoglienza attraverso il coinvolgimento in 5 città italiane non solo delle istituzioni e degli operatori professionali, ma anche dei giovani e ragazzi che vivono l’esperienza di essere accolti in comunità. approfondisci