SOS Villaggi dei Bambini e AUC a sostegno dei giovani in Africa

È iniziata ieri, 22 agosto, e terminerà venerdì 25 ad Addis Abeba, la conferenza Panafricana Youth Empowerment organizzata da SOS Villaggi dei Bambini International e dalla Commissione dell’Unione Africana (AUC).
Hanno partecipato alla conferenza i rappresentanti del settore privato e giovani provenienti da 47 Paesi africani con l’obiettivo di guidare e promuove l'occupazione e l'imprenditoria dei giovani nel continente.
L’Africa è uno dei continenti più giovani del pianeta: decondo gli ultimi dati della Banca Africana per lo Sviluppo, sono 480 milioni i giovani in Africa (un numero che dovrebbe crescere fino a 850 milioni entro il 2050); circa 10-13 milioni di ragazzi africani vengono inseriti ogni anno nel mercato del lavoro, ma solo 3 milioni percepiscono un salario.

"I giovani africani hanno sempre più difficoltà a trovare un lavoro stipendiato […] La loro partecipazione attiva nella progettazione del loro futuro è fondamentale per mettere in atto politiche e strategie con soluzioni sostenibili”, afferma Prudence Ngwenya, Responsabile delle risorse umane e dello sviluppo della gioventù presso l'AUC.

Dereje Wordofa, Direttore Internazionale per la Regione dell'Africa orientale e meridionale di SOS Villaggi dei Bambini International, ha spiegato che "La conferenza permetterà ai giovani di condividere le proprie prospettive sul futuro e sulle sfide da affrontare, ma si confronteranno anche sulle nuove opportunità per la creazione di posti di lavoro, sull'imprenditorialità e l'autostima. Questo gli permetterà di dare un contributo concreto alle loro comunità e ai sistemi nazionali di sviluppo, nonché ad essere competitivi a livello globale".

La conferenza è la base di partenza per la Commissione dell'Unione Africana, i Villaggi SOS e i partner coinvolti per affrontare ad alti livelli la disoccupazione giovanile dell'Africa, contribuiranno allo stesso tempo allo sviluppo degli obiettivi fissati nell'Agenda Africana del 2063 e nell'Agenda Globale del 2030.

Maggiori informazioni

 
Tutte le news