Terremoto centro italia, non ci fermiamo a guardare

Il 24 agosto alle 3.36 una scossa di magnitudo 6 ha colpito il Centro Italia.

Il terremoto ha distrutto interi paesi tra Lazio, Umbria e Marche. Il bilancio delle vittime è di 290 persone, tra cui molti bambini.

L’ondata sismica non sembra cessare il suo corso e dal 24 agosto si sono susseguite più di 2000 scosse di terremoto.

Seguiamo con attenzione e speranza le operazioni di soccorso che proseguono senza sosta, mentre il numero delle vittime continua ad aumentare.

SOS Villaggi dei Bambini, in collaborazione con Croce Rossa Italiana, ha messo a disposizione delle popolazioni colpite dal terremoto beni di prima necessità per l’infanzia.

Il network di AGIRE (Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze), di cui SOS Villaggi dei Bambini è membro, devolverà la propria raccolta fondi alle organizzazioni non governative della sua rete che sono già attive sul territorio

Riconoscendo il ruolo imprescindibile ed insostituibile della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa, in questa fase dell’emergenza, AGIRE mette a disposizione il know-how complementare sviluppato dalle ong nelle emergenze internazionali per portare massimo sollievo alle comunità colpite, attraverso il supporto psicologico, la distribuzione di kit scolastici e materiali didattici in vista della riapertura delle scuole, la facilitazione di processi partecipativi per la ricostruzione.
 
Come parte del network di AGIRE ti invitiamo a sostenere il suo intervento. Per maggiori informazioni visita il sito www.agire.it