Aggiornamenti dallo Sri Lanka: 4.000 bambini sfollati e accoglienza di emergenza.

23/04/2009 - La sede di SOS Villaggi dei Bambini Sri Lanka ci ha comunicato gli aggiornamenti sulla situazione dei bambini rifugiati nelle zone di conflitto e le eventuali misure di emergenza che potranno essere attivate.

La situazione è al momento relativamente tranquilla, ma le autorità governative non sono molto d'accordo sulla presenza in loco delle Organizzazioni Non Governative e delle Agenzie delle Nazioni Unite, per motivi di sicurezza. Il governo locale teme che anche gli operatori delle ONG possano essere coinvolti e colpiti da attacchi armati. Tuttavia, la nostra presenza sul campo è essenziale per la cura delle vittime, soprattutto fra i più piccoli.

(Photo from SOS Archive)

Il Consorzio dell’Agenzia Umanitaria (CHA) sta collaborando con la nostra associazione in Sri Lanka ed anche le forze armate che hanno avuto la responsabilità di gestire gli sfollati interni (IDP) sono in stretto contatto con SOS per offrire la loro protezione. Per il momento è in corso un confronto con le autorità locali per fornire assistenza di emergenza temporanea in un luogo sicuro. Questo luogo potrebbe essere scelto fra le numerose strutture che SOS Villaggi dei Bambini Sri Lanka ha già instaurato sul territorio (in Nuwara Eliya o Batticaloa) oppure in un’altra zona sicura e protetta.

Dagli ultimi dati raccolti, il numero di bambini sfollati (spesso rimasti orfani), compresi i minori non accompagnati (di cui non si conosce la posizione delle famiglie) è stato indicato a circa 4.000 individui. Tuttavia i dati non sono ancora definitivi e si teme che il numero possa raddoppiare quando ci sarà un conteggio più preciso.

(Photo from SOS Archive)

Dal momento che il conflitto è rimasto limitato ad un raggio di circa 15 chilometri quadrati, i Villaggi SOS nel territorio non sono stati direttamente colpiti dagli scontri e tutte le nostre strutture sono sicure.

Attualmente il Direttore Regionale SOS Shubha Murthi è nello Sri Lanka, per parlare con il Direttore Continentale Siddhartha Kaul. Tutto il team SOS locale sta collaborando strettamente con le autorità statali per organizzare degli interventi mirati ed efficaci.