SOS Villaggi dei Bambini - Cosa facciamo

Prepare for leaving care” - traduzione: Preparazione all’autonomia - è un progetto biennale (2017-2018) co-finanziato da SOS Villaggi dei Bambini e dalla Direzione Giustizia della Commissione Europea. I partner nazionali ed europei di progetto: organizzazioni SOS Villaggi dei Bambini presenti in Italia, Spagna, Croazia, Lituania e Lettonia; Eurochild; CELCIS (Centre for Excellence for Looked After Children in Scotland, www.celcis.org), partner scientifico; Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Istituto degli Innocenti; CNCM; CNCA; Agevolando; UNICEF; Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza; Ufficio del Garante dei diritti del minore della Regione Puglia; Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Emilia-Romagna; Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Lombardia; Garante regionale dei diritti della persona del Veneto; Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Milano; Garante dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Palermo.

Grazie ad un secondo co-finanziamento della Direzione Giustizia, che ha ritenuto prioritario continuare ad investire sulla preparazione dei care leavers all’uscita dal percorso di accoglienza, nel biennio 2018-2020 SOS Villaggi dei Bambini proseguirà le attività formative e di promozione dei diritti dei care leavers con il progetto “Leaving Care”. Entro il 2020 beneficeranno delle azioni dei due progetti un totale di circa 800 professionisti e 360 care leavers (giovani in uscita dai percorsi di accoglienza) in 10 paesi europei.
 
l progetti “Prepare for leaving care” e “Leaving care” fanno seguito al primo progetto europeo di SOS Villaggi dei Bambini “InFo – Insieme Formando”, realizzato nel biennio 2015-2016, il cui obiettivo principale è stato quello di formare professionisti dell’accoglienza eterofamiliare a un approccio lavorativo basato sui diritti del bambino e del ragazzo partendo dai quattro pilastri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC): non discriminazione; superiore interesse del bambino; vita, sopravvivenza e sviluppo; diritto alla partecipazione.
 

Obiettivo principale di entrambi i progetti è quello di garantire che i professionisti dell’accoglienza conoscano e mettano in pratica i diritti di bambini e ragazzi accolti al di fuori della propria famiglia d’origine (in comunità, affido, casa-famiglia) di cui si occupano ogni giorno.

La formazione “Preparazione all’autonomia” ha un focus sulla preparazione ad una vita indipendente dei ragazzi che si avvicinano ai 18 anni. In accoglienza, infatti, diventare maggiorenni significa concludere il percorso di tutela e doversela quindi cavare da soli nella ricerca di una casa, di un lavoro, in poche parole: nella costruzione del proprio futuro.

 

Il progetto “Prepare for leaving care, conclusosi nel mese di dicembre 2018, ha formato a livello italiano 89 professionisti e ha coinvolto attivamente 60 ragazzi con esperienza di accoglienza.


Sito europeo del progetto:
https://www.sos-childrensvillages.org/prepare-for-leaving-care
 

In collaborazione con: