SOS Villaggi dei Bambini in Austria

Informazioni sul Paese

Animals help children overcome trauma - photo: Sandra Muehlburger
Animals help children overcome trauma (Photo: Sandra Muehlburger)

Capitale: Vienna 
Area: 83,858 km 
Popolazione: 8.2 milioni 
Etnie: 91%, Austriaca, 4.7% Yugoslava, 1.7% turca, altre 4% 
Lingua ufficiale: Tedesco
Religioni: Cattolica 88%, Protestante 6%
Valuta: Euro 

 

 

Intervento

L'Austria è la patria dei Villaggi SOS. Spinto dalla miseria conseguente alla guerra, e colpito dai molti bambini bisognosi di cure, Hermann Gmeiner, nato nella provincia di Vorarlberg, fonda il primo Villaggio SOS a Imst, in Tirolo, nel 1949. 

Dieci anni dopo c’erano già venti Villaggi SOS tra l’ Austria, la Germania, la Francia e l’Italia.

Oggi più di 850 bambini vivono nei nove Villaggi SOS austriaci e beneficiano dei servizi ad essi collegati. SOS ha costruito 14 case del giovane dove i ragazzi, che stanno frequentando gli studi superiori o la formazione professionale, si preparano ad affrontare la vita in maniera autonoma e indipendente.

Un centro psico-terapeutico è stato allestito per aiutare quei bambini segnati da esperienze traumatizzanti prima di inserirli nelle unità famiglia del Villaggio SOS.

Il rapido sviluppo della nostra associazione a livello mondiale ha portato all'organizzazione di "SOS Children's Village International" nel 1960, che gestisce tutte le sedi internazionali da Innsbruck.

Al momento in Austria ci sono 11 Villaggi SOS e le corrispondenti Case dei Giovani SOS, 8 Asili SOS, 1 Centro di Formazione Professionale per le Educatrici Residenziali ed i Collaboratori SOS, 10 Centri di Sviluppo Sociale SOS e 1 Centro Medico SOS.