SOS Villaggi dei Bambini in Bielorussia

 

 

Family life in SOS Children's Village Borovljany - photo: Marko Mägi
Family life in SOS Children's Village Borovljany - photo: Marko Mägi

Capitale: Minsk 
Area: 207,600 kmq 
Popolazione: 10.3 milioni 
Etnie: Bielorussa 78%, Russa 13%, Polacca 4.1%, Ucraina 2.9% 
Lingua ufficiale: Bielorusso e Russo 
Religioni: 80%Ortodossa 
Valuta: Rublo Bielorusso 

 

 

Nei Villaggi SOS i bambini rimasti senza le cure dei loro genitori vengono accolti e protetti, in una nuova casa accogliente e da una famiglia affettuosa. Grazie alle Adozioni a Distanza, possiamo continuare ad accoglierei i bambini soli, per salvargli la vita.

I preparativi necessari per la costruzione di un Villaggio SOS a Borovljany, un paesino a 20 km da Minsk, si sono svolti in collaborazione con l’associazione di carità "Bambini di Chernobyl".

La prima famiglia SOS si trasferisce nel villaggio nel 1995. Accanto al Villaggio SOS c'è un Centro Sociale SOS che offre accoglienza ai bambini colpiti dalle radiazioni per il tempo necessario alla terapia.

Nell'autunno 2002 iniziano i lavori di costruzione del secondo Villaggio SOS bielorusso a Marina Gorka.

Nel maggio 2004 SOS Villaggi dei Bambini lancia un programma di prevenzione per aiutare le famiglie più vulnerabili attraverso la formazione dei genitori e consulenze nell'ambito delle relazioni sociali e della comunicazione.

Oggi in Bielorussia ci sono due Villaggi SOS, una Casa del Giovane SOS e due Centri Sociali SOS.

adotta un bambino a distanza