SOS Villaggi dei Bambini in Portogallo

 

Informazioni sul Paese

 

SOS Children's Village Bicesse - photo: T. Stankiewicz
SOS Children's Village Bicesse - photo: T. Stankiewicz

Capitale: Lisbona 
Area: 92.389 kmq
Popolazione: 9,9 milioni 
Etnie: portoghese 
Lingue ufficiali: portoghese 
Religione:cattolica
Valuta: euro

 

 

Intervento

Maria do Ceu Mendes Correia fonda SOS Villaggi dei Bambini in Portogallo nel 1963. Hermann Gmeiner la invita a prendere parte all’ assemblea generale di SOS Villaggi dei Bambini a Hinterbruhl, vicino Vienna nel novembre dello stesso anno.

L’obiettivo dell' associazione portoghese è quello di accogliere in strutture di tipo familiare i bambini abbandonati orfani, che in Portogallo in quel periodo erano molti.

Fino ad alllora i bambini venivano accolti in case dove erano divisi per età e sesso ed erano totalmente tagliati fuori dal resto del mondo.

Nel dicembre 1966 nasce il primo villaggio SOS in Portogallo a Bicesse, vicino Estoril, a 25 kilometri dalla capitale. Negli anni sono nati molti altri villaggi SOS in diversi parti del paese.

Oggi in Portogallo ci sono 3 Villaggi SOS e 4 Case dei Giovani SOS.