Appello Urgente: Emergenza Tsunami in Indonesia

Il 28 Settembre, in Indonesia, un terremoto di magnitudo 7,5 ha provocato uno tsunami che ha devastato l’isola di Sulawesi. Le onde alte anche 10 metri hanno inghiottito la città costiera di Palu.

Centinaia di persone sono morte e 70.000 sono state sfollate. Un terzo di queste persone sono bambini, i più vulnerabili.
 

Il nostro staff in Indonesia ha raggiunto Palu e ha già avviato uno spazio per l'assistenza all'infanzia nell'area di Tumbelaka.
 

Gregor Nitihardjo, Direttore nazionale di SOS Children's Villages Indonesia afferma:
 

"Oltre ai bisogni immediati di cibo e riparo, i bambini sfollati avranno bisogno di sostegno per molti mesi a venire. I bambini sono particolarmente vulnerabili durante le emergenze umanitarie. In queste situazioni il nostro obiettivo è porre al centro dell’intervento la protezione dei bambini e delle loro famiglie".
 

Quasi immediatamente all'arrivo dei nostri operatori è stata fatta una valutazione per avviare uno spazio a misura di bambino. Attualmente, in questo spazio stiamo accogliendo 37 bambini i cui genitori soffrono ancora di traumi causati dal terremoto e dallo tsunami.
 

I bambini e le famiglie colpite dal drammatico evento hanno urgente bisogno di supporto per affrontare il trauma psicologico a seguito del disastro, aiuto per il ricongiungimento familiare e luoghi sicuri in cui i bambini possano giocare e imparare.
 

E’ proprio grazie al fondo Emergenza che riusciamo ad intervenire tempestivamente in situazioni di questo tipo.

 

Aiutaci anche tu! Dona ora per il Fondo Emergenza

Tutte le news