Sport, musica e amicizia: una giornata da ricordare per il Villaggio SOS di Vicenza insieme a La Pina e la Nazionale Hip Hop



È stato un torneo di calcetto speciale il “Kick & Music Show”, voluto da Yamaha Music School, Yamaha Motor e la Nazionale Hip Hop che insieme al Villaggio SOS di Vicenza hanno dato vita ad un bellissimo progetto di solidarietà: portare un anno di musica con il metodo Yamaha ai bambini del Villaggio di Vicenza e a tutti i loro amici.

Durante la partita - che si è svolta domenica 15 Ottobre in piazza Esedra a Vicenza, con la cronaca live tenuta da La Pina di Radio Deejay - i ragazzi del Villaggio SOS di Vicenza sono scesi in campo per giocare con i cantanti della Nazionale Hip Hop e il team di Yamaha. La squadra del Villaggio è riuscita a tenere a bada la grande emozione di giocare insieme ai propri cantanti preferiti e - sbaragliando il bravo portiere Yamaha, soprannominato “Big Joe”, che copriva tutta la porta - è andata a segno fino a vincere il torneo.  
La squadra della Nazionale Hip Hop ha visto diversi infortuni così, con uno scambio di maglie, alcuni ragazzi del Villaggio SOS infatti sono stati arruolati nella squadra dei cantanti, dando ancora più valore allo spirito di amicizia e intesa che è stata la caratteristica distintiva di questa partita.
 
Alla fine della partita, la Nazionale Hip Hop, i giocatori e lo staff Yamaha, La Pina, i ragazzi, le educatrici e gli educatori si sono spostati al Villaggio SOS per condividere un pranzo al sole nel parco della sede di viale Trieste. Durante il pranzo è intervenuta anche Emi, sindaca del Villaggio SOS, ricordando il lavoro di squadra che si sta portando avanti per mettere al centro della vita del Villaggio SOS la partecipazione dei ragazzi.
Nel primo pomeriggio lo staff Yamaha ha fatto una visita del Villaggio SOS guidato dalla direzione, per conoscerne da vicino le case e i servizi. 

“Abbiamo scoperto dei ragazzi e bambini dolcissimi, che ci hanno fatto trascorrere una giornata indimenticabile. Mentre giocavano e ci parlavano ci siamo accorti guardando i loro occhi che gli basta davvero poco per essere felici - hanno detto i ragazzi della Nazionale Hip Hop e Yamaha. Sono ammirevoli per la forza che ci mettono ogni giorno e i loro occhi hanno la forma dei sogni. Alcuni di loro suonano già benissimo, c’è chi fa beatbox, chi improvvisa qualche rima”. 


Per alimentare la loro passione per la musica, ai ragazzi del Villaggio SOS è stato donato un anno di scuola di musica con il metodo Yamaha, che partirà nel mese di novembre negli spazi della biblioteca del Villaggio SOS di Vicenza.
 
All’indomani del “Kick & Music Show”, il giovane Samir, accolto nel Villaggio SOS di Vicenza, ha vinto un premio dall’Associazione Italiana Calciatori (AIC), con un tema sull’inclusione nel suo sport preferito, il calcio. Gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di città e provincia sono stati invitati a comporre un articolo giornalistico prendendo spunto da due tracce, la prima su “Calcio, solidarietà e fair play” e l’altra – quella scelta da Samir, che è di origine marocchina e oggi vive al Villaggio SOS di Vicenza - su “Calcio, scommesse, doping, tifo e razzismo: comportamenti concreti e idee costruttive per cambiare i mali del calcio partendo dai giovani”


“Nello sport ho trovato la forza per dare spazio al mio futuro, ai miei sogni e ai miei desideri”, ha scritto Samir parlando del calcio come occasione di riscatto, cambiamento e unione. “Oggi, grazie anche al calcio, ho trovato la mia identità, la mia forza interiore e, soprattutto, l'amicizia”.

Tutto il Villaggio SOS di Vicenza è orgoglioso di questo premio:

“Non potevamo trovare parole migliori di quelle del nostro Samir per ringraziare Yamaha, la Nazionale Hip Hop, La Pina e tutti quelli che ci stanno aiutando a portare le passioni per la musica e lo sport nel cuore del Villaggio”.

 

Sostieni anche tu le nostre attività e aiuta bambini e ragazzi a costruirsi un futuro migliore

 

 
Tutte le news