La risposta di SOS Villaggi dei Bambini all'emergenza in Siria

2018: Un altro anno di difficoltà per i bambini della Siria


Nel marzo 2018, mentre la Siria entra nell’ottavo anno di guerra civile, SOS Villaggi dei Bambini continua a sostenere bambini a rischio e le famiglie colpite da questa violenza senza fine.
In questi anni abbiamo ampliato la nostra capacità di soddisfare i bisogni di assistenza a lungo termine dei bambini.
SOS Villaggi dei Bambini ha aperto il suo primo villaggio a Damasco nel 1981, e un secondo villaggio sempre a Damasco è stato inaugurato nell’Ottobre 2017. Il villaggio di Aleppo, che è stato aperto nel 1998, è stato evacuato durante i combattimenti del 2012 e tutte le famiglie SOS furono trasferite a Damasco. Mentre i combattimenti, nel 2017, si intensificavano nella regione orientale del Ghouta, alla periferia di Damasco, SOS Villaggi dei Bambini Siria ha proseguito la collaborazione con l'agenzia per l’infanzia delle Nazioni Unite (UNICEF) al fine di stabilire un centro per rispondere alle urgenti necessità mediche, psicologiche ed emotive dei bambini colpiti dai combattimenti.
I programmi di risposta alle emergenze di SOS Villaggi dei bambini (ERP) si trovano ad Aleppo, Damasco e Tartous. SOS Villaggi dei bambini Siria ha risposto all’emergenza durante gran parte della guerra civile con spazi a misura di bambino (SIA), assistenza temporanea, assistenza medica ed educativa e assistenza umanitaria. Ha collaborato con successo insieme a partner locali e internazionali per fornire assistenza continua ai bambini, compresi quelli che hanno perso i genitori o sono separati dalle loro famiglie.
Nei cinque anni, da quando SOS Villaggi dei Bambini Siria ha iniziato le attività di risposta alle emergenze, abbiamo aiutato circa 93.000 bambini e 52.000 famiglie.


DAMASCO


SOS Villaggi dei bambini Siria continua a fornire una casa sicura, assistenza ai bambini e sostegno alle famiglie vulnerabili nella capitale siriana, come ha fatto per più di 30 anni. Nell'aprile 2016, 24 bambini affidati a SOS Villaggi dei Bambini Siria sono stati trasferiti da Aleppo a Damasco, quando il centro di assistenza temporanea e lo spazio di SOS Villaggi dei Bambini a Misura Bambino sono stati chiusi per motivi di sicurezza.
 
SOS Villaggi dei bambini Siria si prende cura dei bambini in difficoltà attraverso i seguenti programmi:
• SOS Villaggi dei Bambini Qodsaya: 123 bambini
• SOS Villaggi dei Bambini Saboura ha aperto a sud-ovest della città nell'ottobre 2017, diventando il secondo villaggio di Damasco: 26 bambini
• Strutture per i giovani (Qodsaya per le femmine, Sahnaya per i maschi): 52 giovani
• Struttura per giovani per semi-indipendenti: 75 giovani
• Programma di rafforzamento familiare: 141 famiglie
• Centri di cura ad interim (ICC) a Saboura e Qura Al Assad (nella zona rurale di Damasco): 153 bambini vivono attualmente nei due centri. I centri di assistenza ad interim, da quando sono stati istituiti nel 2015, hanno fornito cure primarie a 538 bambini. SOS Villaggi dei Bambini ha aiutato a riunire 284 bambini con le loro famiglie.
• Più di 540 bambini a Damasco beneficiano attualmente di un programma gestito da SOS Villaggi dei Bambini Siria che aiuta i bambini che hanno lasciato la scuola fornendo sostegno finanziario alle loro famiglie. Finora, più di 180 famiglie hanno ricevuto indennità per cibo, riscaldamento e affitto. Attraverso il progetto back-to-school, i bambini hanno anche ricevuto materiale scolastico, divisa e scarpe.
• Circa 220 bambini hanno beneficiato del nostro programma di assistenza medica avendo accesso ad interventi urgenti e cure specialistiche.
• Un Programma di Rafforzamento per la Riunione famigliare (RSP) è iniziato nell'Aprile 2017 per aiutare e fornire sostegno e assistenza a lungo termine di modo che i bambini che vivono nei centri di assistenza temporanea di SOS Villaggi dei Bambini possano tornare con le loro famiglie d’origine. L’RSP intende incoraggiare la riunificazione la dove le famiglie sono state identificate ma non sono in grado di prendersi cura finanziariamente dei propri figli. Finora, 45 famiglie sono state aiutate attraverso l’RSP per affitto, vestiti, cibo e formazione professionale.
• Un Centro di assistenza temporanea, o Centro di ascolto, per bambini nell'area di Jaramana nella zona rurale di Damasco è stato aperto in collaborazione con l'agenzia per l'infanzia delle Nazioni Unite (UNICEF). Il centro offre ai bambini che non vanno a scuola, alloggio, cibo e supporto psicologico. Più di 100 bambini hanno beneficiato del centro sin dalla sua apertura nel novembre 2017.
 

CITTA’ DI ALEPPO E VICINANZE
Questi programmi includono la città di Aleppo e progetti per famiglie sfollate, che hanno trovato rifugio in quartieri al di fuori della città.


Cibo
5.300 kit contenenti prodotti alimentari non deperibili.
1.2 milioni di pasti caldi e 41.000 sacchi di frutta fresca.
 
Medicina, educazione sanitaria e igiene
2.600 persone hanno ricevuto assistenza medica, tra cui 18 bambini hanno subito interventi chirurgici urgenti.
950 donne hanno partecipato a sessioni di sensibilizzazione sulla salute, condotte da specialisti di SOS Villaggi dei Bambini.
12.500 kit igienici sono stati distribuiti nella parte orientale della città. Ogni kit comprende detergente per le mani, shampoo, spugna da bagno, asciugamani piccoli, dentifricio, spazzolino da denti, shampoo per pidocchi, fazzoletti, assorbenti, pettine, detersivo in polvere, detersivo per piatti, crema da barba e rasoio, vaschetta per il lavaggio in plastica e secchio d'acqua da 10 litri.
 
Maternità e assistenza ai bambini
• Sono state distribuite 500 lattine di latte per bambini, per un totale di 9.900 unità da Agosto 2016.
3.500 pacchi per bambini contenenti pannolini, asciugamani e prodotti per la pulizia.
 
Istruzione
800 bambini iscritti alla Scuola di Jibrien nella campagna di Aleppo, una struttura rinnovata da SOS Villaggi dei Bambini Siria.
• Entro Marzo 2018, SOS Villaggi dei Bambini prevede di attivare la ristrutturazione di una scuola danneggiata nella zona orientale di Aleppo per aiutare a risolvere l’urgente bisogno di aule scolastiche.
 
Acqua
16.000 persone hanno ricevuto acqua pulita attraverso un pozzo e 16 navi cisterna nella parte orientale di Aleppo. Questi contenitori sono stati riempiti tre volte al giorno tra Gennaio e Maggio 2017.
 
Rifornimenti invernali
2.500 famiglie nei quartieri orientali di Aleppo hanno ricevuto quanto segue:
• 12.500 articoli di abbigliamento pesante.
• 12.500 sacchi a pelo, coperte e cuscini.
 
Spazi a Misura Bambino
Due spazi a misura di bambino (CFS) sono stati aperti nella regione di Aleppo. Uno è stato inaugurato nel Gennaio 2017 nella zona rurale di Jibrien di Aleppo e un secondo è stato inaugurato ad Agosto nella città di Aleppo. Questi centri forniscono attività ricreative ed educative, assistenza psicologica ed emotiva e servizi sanitari di base.
• Il CFS di Jibrien: 3.800 bambini
• Il CFS di Aleppo: 1.000 bambini

 
TARTOUS


Centro di assistenza provvisorio (con il supporto dell'Unione Europea)
Il centro è stato inaugurato nel Maggio 2017 e fornisce assistenza ai bambini segnalati dalle Nazioni Unite, dalla Mezzaluna Rossa araba siriana e dalle autorità locali. Più di 30 bambini vivono attualmente nel centro, mentre altri 11 sono stati riuniti alle loro famiglie.
 
Spazio a misura di bambino (riparo per sfollati al di fuori di Tartous, con il sostegno dell'Unione Europea)
• A maggio 2017, il primo CFS è stato inaugurato nel quartiere di Bsierah, sede di molte persone sfollate. Durante i primi mesi di attività, 630 bambini hanno beneficiato delle attività ricreative ed educative del CFS e del supporto psicologico.
150 madri hanno beneficiato di sessioni di sensibilizzazione su come prendersi cura dei bambini e sull'importanza dell'istruzione
• CFS mobile: per fornire i nostri servizi al più alto numero di bambini vulnerabili, un team mobile composto da 25 volontari preparati fornisce attività ricreative ed educative, nonché servizi sociali, nella città meridionale di Tartous. I team mobili hanno raggiunto più di 600 bambini e madri in cinque centri di accoglienza pubblici.
 
Centro educativo (in collaborazione con l'UNICEF)
1.490 bambini hanno frequentato corsi forniti da SOS Villaggi dei Bambini in collaborazione con UNICEF. Di questi, quasi 390 hanno ricevuto assistenza individuale.
Tutte le news