Un anno dall’uragano Matthew: SOS Villaggi dei Bambini vicino alle popolazioni colpite

Il 4 Ottobre dello scorso anno, l'uragano Matthew ha devastato gran parte dei territori a sud di Haiti. L'uragano, classificato come categoria 4, ha colpito le case del Villaggio SOS di Les Cayes e della scuola Hermann Gmeiner, che ha perso parte del suo tetto. I danni sono stati ingenti e molte famiglie della comunità hanno perso le loro case, colture e bestiame.

 "Noi di SOS Villaggi dei Bambini siamo intervenuti tempestivamente dopo l’arrivo dell’uragano Matthew che ha colpito Haiti un anno fa. Abbiamo raggiunto e sostenuto i bambini e le famiglie sia nel villaggio SOS di Les Cayes che nelle comunità, attraverso il nostro programma di emergenza – afferma Darius Celigny, direttore nazionale dei Villaggi SOS ad Haiti -. Il nostro lavoro si è concentrato sull'aiutare le famiglie colpite fornendo loro tutto il necessario per soddisfare le esigenze primarie. Anche le nostre strutture hanno subito danni quindi abbiamo investito nella ristrutturazione del Villaggio SOS di Les Cayes, per poter continuare a fornire tutto il necessario ai nostri bambini. Crediamo che con un impegno continuo saremo in grado di ricostruire non solo le case ma anche il futuro dei bambini e delle famiglie delle comunità in cui lavoriamo”.


Negli ultimi 12 mesi SOS Villaggi dei Bambini ha fornito alle popolazioni colpite 1500 kit igienici per evitare il rischio di contaminazione di malattie infettive come il colera. Sono state ristrutturate le case familiari nel Villaggio SOS di Les Cayes, ed è ancora in corso la ristrutturazione della scuola Hermann Gmeiner. Ad aprile sono state completate quattro scuole pubbliche nella comunità circostante.

Inoltre, abbiamo fornito viveri ai bambini e alla famiglie colpite dall’uragano e creato un programma di sostegno per i bambini, che finora ha dato la possibilità a 500 di loro di accedere ad attività psico-pedagogiche.
La natura purtroppo non è stata clemente con Haiti: a solo un mese dall’anniversario dell’uragano Matthew, un altro uragano si è abbattuto sull’isola, facendo cadere nuovamente nella disperazione e nell’emergenza migliaia di persone.

Scopri come aiutare la popolazione e i tanti bambini sfollati di Haiti
 
Tutte le news