Da Venezia a Samarcanda a sostegno di SOS Villaggi dei Bambini

Paolo e Stefano Marchi sono padre e figlio, di origini venete, accomunati dalla passione per la strada e dal desiderio di visitare Paesi fuori dalle rotte convenzionali. Hanno deciso, infatti, di intraprendere un lungo viaggio, che durerà più di un mese, durante il quale toccheranno molte città e Paesi. Ma non si tratta di un semplice viaggio di piacere: Paolo e Stefano hanno come destinazione il Villaggio SOS di Samarcanda.


“Samarcanda è una città nobile, dove sono bellissimi giardini, e una pianura piena di tutti i frutti, che l’uomo può desiderare. Gli abitanti, parte son Cristian, e parte Saraceni, e sono sottoposti al dominio d’un nepote del Gran Can.”

Queste le parole di Marco Polo per descrivere Samarcanda, storicamente il crocevia delle culture per eccellenza. Una città misteriosa, piena di cultura e civiltà, a metà strada tra Venezia e Pechino.

Il Villaggio SOS di Samarcanda nasce nel maggio 2006 ed è costituito da 14 Case Famiglia SOS, una sala multifunzionale, un’area amministrativa e di servizio, un laboratorio e le case per il direttore del Villaggio SOS, delle zie SOS (che aiutano le mamme SOS e le sostituiscono in loro assenza). L’area prescelta è perfettamente integrata nel sistema pubblico e le scuole, gli asili, un ospedale e dei negozi sono facilmente raggiungibili.

La struttura accoglie fino ad un massimo di 105 bambini, dove le mamme SOS si prendono amorevolmente cura di loro. Le cinque Famiglie SOS che erano state temporaneamente sistemate in appartamenti presi in affitto durante la fase di costruzione, sono state le prime a trasferirsi nel nuovo Villaggio SOS.

Paolo e Stefano, durante il loro viaggio on the road, raccoglieranno fondi a favore del Villaggio SOS di Samarcanda. L’iniziativa benefica, promossa da Paolo e Stefano, è supportata anche dal Rotary Club Padova di cui Stefano è socio.

Seguite insieme a noi le tappe del viaggio e le avventure di Paolo e Stefano!

Tutte le news