La gioia di una nuova casa nel Villaggio SOS dei Bambini di Dakar

Il Villaggio SOS dei Bambini di Dakar, in Senegal, si costituisce di molte case famiglia: l'edificio n. 13, chiamato Amina, è stato ristrutturato recentemente e il suo arredamento e il suo aspetto caldo e accogliente lo hanno reso la casa perfetta dei bambini ospiti.
 
La casa si costituisce di 4 camere, una sala comune, una cucina e due bagni per i bambini. In più ci sono una camera e un bagno per l'educatrice residenziale e un piccolo magazzino. All'esterno c'è un grande cortile dove i bambini possono giocare e correre in libertà.
 
Al momento i bambini ospiti di Amina sono 8 e sono tutti entusiasti della ristrutturazione!
La casa adesso è più spaziosa e ventilata e la nuova disposizione delle stanze ha reso più facile muoversi e usufruire degli spazi. I piccoli ospiti si prendono cura della nuova struttura e si godono il grande cortile esterno dove scorazzare spensierati: è davvero una casa bellissima!
 
La storia del piccolo Ndiaye
 
Tra gli ospiti di Amina c'è Ndiaye, giunto nel Villaggio SOS dei Bambini nel maggio del 2011 insieme al fratello maggiore, alla morte di entrambi i genitori
Al suo arrivo Ndiaye era un bimbo esile e malaticcio, timido e introverso. Adesso sta imparando a fidarsi degli altri bambini e degli adulti che lo circondano e che si prendono cura di lui e sta diventando un ragazzino sano e forte.
 
Adora andare a scuola, giocare a calcio e disegnare: il suo soggetto preferito sono proprio le case del Villaggio SOS dei Bambini di Dakar. "Quando sarò grande mi guadagnerò da vivere progettando case come la nostra "- ama ripetere ai suoi compagni e alla maestra - "Voglio fare l'architetto. Oppure il pilota!".
Tutte le news