SOS Villaggi dei Bambini in Armenia

Informazioni sul Paese

Children in our care grow up together in loving homes (photo: K. Ilievska).
Children in our care grow up together in loving homes (photo: K. Ilievska).

Capitale: Yerevan
Area: 29.800 km2
Popolazione: 3,5 milioni
Etnie: Armena 93%, Azera 3%, Russa 2%
Lingua ufficiale: Armeno
Religioni: Ortodossa Armena
Valuta: Dram

 

 

L’Armenia è situata nel continente asiatico e confina a nord con la Georgia, a est con l’Azerbaijian, a sud con l’Iran e a ovest con la Turchia. A cavallo tra il continente asiatico e quello europeo, l’Armenia è sempre stata un’area strategica. Indipendente dall’Unione Sovietica dal 1991, il Paese negli ultimi decenni è stato impegnato in un lungo conflitto con l’Azerbaijian e tuttora le aree di confine, con Azerbaijian e Turchia, sono molto delicate. Durante la prima guerra mondiale i Turchi hanno sterminato circa un milione e mezzo di armeni, incluse donne e bambini, in quello che oggi è stato riconosciuto come un vero e proprio genocidio; dopo la guerra con l’Azerbaijian (terminata nel 1994) le tensioni non sono mai cessate e di recente nuove violenze hanno causato centinaia di morti.

Dopo la ratifica della “Convenzione sui diritti del bambino” il governo armeno si è impegnato a dare più attenzione alla protezione dei diritti dei bambini, prevedendo dal 2010 anche un sistema di educazione inclusiva per orfani e bambini diversamente abili. Ma la situazione è ancora lontana dall’essere risolta. Pur vantando oggi un alto tasso di alfabetizzazione, il sistema scolastico registra un alto tasso di abbandono dovuto alle precarie difficoltà economiche. Circa il 42% dei bambini in Armenia risulta povero, il 4,7% è estremamente povero.

 

 

Intervento

SOS Villaggi dei Bambini inizia ad operare in Armenia in seguito al terremoto del 1988, portando i primi soccorsi ai bambini che hanno perso i genitori. In collaborazione con la fondazione "Soviet Lenin Children", SOS Villaggi dei Bambini trova un luogo idoneo alla costruzione di un Villaggio SOS nella città di Kotajk, fuori dall'area colpita dal terremoto, a circa 15 chilometri da Yerevan: i lavori di costruzione terminano nel 1990. A causa della mancanza di servizi pre-scolastici, SOS ha attivato un Asilo SOS all'interno del Villaggio.

Nel febbraio del 2001 è stata realizzata una Casa del Giovane SOS per accogliere i ragazzi cresciuti nel Villaggio SOS. Qui i ragazzi sono tutelati finchè non sono in grado di vivere in maniera indipendente.
Nell'aprile del 2006 SOS Villaggi dei Bambini Armenia ha iniziato un Programma di Rafforzamento Famigliare, per evitare che i bambini delle famiglie disagiate siano abbandonati o sfruttati dai loro genitori.

Per raggiungere questo obiettivo, SOS Villaggi dei Bambini Armenia lavora direttamente con le famiglie e le comunità locali, per fare in modo che siano in grado di proteggere i loro figli nel migliore dei modi. Nel dicembre 2007 sono iniziati i lavori di costruzione per il secondo Villaggio SOS a Idjevan, una città situata nella parte nord-orientale d'Armenia. 

Nel 2014 è stato inoltre avviato un programma di emergenza per aiutare i rifugiati Siriani e Armeni che sono giunti a Yerevan. Il nostro supporto ha aiutato 300 bambini provenienti da 150 famiglie.

Oggi in Armenia ci sono 2 Villaggi SOS, 1 Casa del Giovane SOS e 1 Asilo SOS.


adotta un bambino a distanza