SOS Villaggi dei Bambini in Sri Lanka

Informazioni sul Paese

Happy to have the opportunity to go to the SOS Children's Villages school (photo: D. Sansoni).

Capitale: Colombo 
Area: 65.100 kmq 
Popolazione: 18.6 milioni 
Etnie: Cingalese 75%, Tamil 18%, piccola minoranza Musulmana 
Lingua ufficiale: Cingalese 
Religioni: Buddismo, Induismo, Cristianesimo e Islam 
Valuta: Rupia Cingalese

 

 

Intervento

Nel marzo del 1980 SOS Villaggi dei Bambini comincia ad operare in Sry Lanka grazie all’impegno di Siddartha Kaul. 
In quell’anno viene firmato un accordo governativo e, nel novembre del 1982, si inaugura il Villaggio SOS di Piliyandala, vicino alla capitale Colombo. Il numero di bambini orfani ed abbandonati resta altissimo, ma le risorse pubbliche da destinar loro non sono sufficienti. Per questa ragione SOS costruisce altri Villaggi con relativi servizi. L'Asilo SOS, aperto ai bambini SOS così come ai bambini locali, è un servizio molto apprezzato dalla comunità.

 

Nel 1983 SOS Villaggi dei Bambini firma un accordo governativo con il Ministro dell'Istruzione dello Sry Lanka per costruire una Scuola SOS Hermann Gmeiner vicino al Villaggio. Due anni dopo la scuola apre. Questa è l'unica scuola SOS Hermann Gmeiner dello Sry Lanka e fornisce istruzione ai bambini della zona.

SOS apre anche un centro sociale che offre assistenza diurna ai bambini figli di madri lavoratrici. I giovani cresciuti nei Villaggi SOS vivono nella Casa del Giovane SOS attiva dal 1991 .Qui imparano a essere indipendenti e vengono aiutati a trovare un lavoro. Il centro di formazione professionale di Malpotha è stato costruito nel 1991 dagli stessi giovani SOS. Qui tutti loro ricevono formazione agraria. Nel 1995 i Villaggi SOS in Sry Lanka organizzano spontaneamente un Programma di Emergenza allestendo per sei mesi un campo profughi nel nord dello Sry Lanka.

Dopo il disastroso Tsunami del 2004 iniza un Programma di Emergenza nelle zone orientali e meridionali dell'Isola, che prevede anche la ricostruzione delle case abbattute dal maremoto.

Oggi in Sry Lanka ci sono 5 Villaggi SOS, 4 Case del Giovane SOS, 5 Asili SOS, una Scuola SOS Hermann Gmeiner, 3 centri di Formazione Professionale SOS, sei Centri Sociali e un Programma di Emergenza SOS.

 

adotta un bambino a distanza