img

Io Non Viaggio Solo

In Calabria, insieme ai Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA) e alla comunità che li accoglie.

Minori Stranieri Non Accompagnati
raggiunti nel 2018

operatori dell’accoglienza coinvolti nel 2018

Dal marzo 2017 siamo presenti in Calabria con il Programma Io Non Viaggio Solo per contribuire a sostenere il benessere psicologico e sociale dei giovani Minori Stranieri Non Accompagnati (14-17 anni) che sbarcano nel nostro Paese e favorire la loro integrazione nel territorio. Il Progetto rappresenta anche una significativa occasione di crescita sociale ed economica per i giovani del territorio calabrese.

Paola, operatrice SOS

I ragazzi che incontriamo hanno affrontato un lungo viaggio da soli, portandosi sulle spalle i propri sogni e desideri, ma anche le aspettative della famiglia. Sembrano adulti, ma sono adolescenti. Desiderano esprimersi, creare relazioni durature, studiare, sognare come ogni adolescente.

Paola, operatrice SOS

Tra le centinaia di migliaia di migranti sbarcati negli ultimi anni sulle coste italiane, i Minori Stranieri Non Accompagnati sono particolarmente a rischio. Vengono spesso da situazioni familiari difficili e da un viaggio traumatico, e c’è il pericolo che, di fronte alle difficoltà che si trovano ad affrontare una volta sbarcati, sviluppino risposte mentali, psicologiche e sociali negative.

Per fortuna, l’esperienza ci ha insegnato che la maggior parte di loro, se adeguatamente aiutati, reagisce positivamente. Per questo abbiamo deciso di sviluppare un Programma di supporto psicologico e sociale dedicato ai MSNA, e lo abbiamo avviato a Crotone - uno dei principali porti di arrivo di flussi migratori in Italia - per poi estenderlo a tutta la Calabria.

Offriamo un sistema di assistenza che comprende, fra l’altro, un sostegno psicologico mirato, individuale e di gruppo, e l’orientamento per usufruire dei servizi sul territorio. Garantiamo un supporto sia ai MSNA sia ai giovani italiani per accedere a servizi di orientamento e di formazione professionale e di inclusione sociale. Organizziamo incontri di formazione rivolti agli operatori dell’accoglienza, al fine di promuovere un ambiente sicuro per i MSNA.

Facciamo tutto questo attraverso due progetti, sostenuti con fondi istituzionali (FAMI e PON), di innovazione sociale e di sostegno psico-sanitario, e un progetto, sostenuto da Allianz, di formazione lavorativa. Abbiamo inoltre lanciato, in collaborazione con il Villaggio SOS di Vicenza e UNICEF, un programma di formazione per famiglie affidatarie all’interno del progetto europeo Profuce

Su questo programma

Sostienici

Aiutaci a dare sostegno ai ragazzi migranti che sbarcano da soli in Italia.
Sostieni il nostro Programma Io Non Viaggio Solo.

Dona ora